Per Pisa, insieme

Manganellate polizia Pisa, Sen. Zambito: “Il sindaco si costituisca parte civile”

A distanza di un mese dai fatti non è ancora stata fatta chiarezza: “È necessario che siano individuate le responsabilità”

La senatrice del PD Ylenia Zambito parla dal luogo dove ragazzi e ragazze pisani sono stati manganellati dalla polizia. Ad oggi non è ancora stata fatta chiarezza e non sono state individuate responsabilità dopo quello che è avvenuto.
“Sono state montate ad arte diverse notizie false – afferma la senatrice Zambito -. Quei ragazzi secondo alcuni erano dei pericolosi sovversivi, dei black bloc. Avrebbero loro attaccato la polizia e i poliziotti. Di sicuro, anche se fosse vero, quella reazione è stata sproporzionata e spropositata. Nessuno ha chiesto scusa a loro e alle loro famiglie. E invece questa era la prima cosa che doveva essere fatta!”
“Vogliamo che sia fatta chiarezza anche nell’interesse delle stesse forze dell’ordine – aggiunge Ylenia Zambito -, che ogni giorno ci difendono e che operano correttamente. Se c’è qualcuno che sbaglia deve essere individuato anche a loro tutela”.
” Se davvero il sindaco di Pisa vuol dimostrare di essere dalla parte di quei ragazzi e delle loro famiglie e di quella piazza – conclude la senatrice Zambito – che, quasi spontaneamente si è ritrovata ferma e pacifica a manifestare dopo quei fatti, allora si costituisca parte civile“.

 

Condividi:
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.