Per Pisa, insieme

Europee, Ferrante: “Un ottimo risultato grazie a Elly. Ora uniti per l’alternativa”

Ferrante: ” Enorme soddisfazione per il risultato del PD a Pisa, così come per l’eccellente dato nazionale”

Andrea Ferrante interviene per commentare il voto delle europee. A Pisa il Partito Democratico ha ottenuto 13.40 voti che corrispondono al 33,59% dei voti, facendo del PD il partito più votato. Fratelli D’Italia è il secondo partito con il 22,42% dei voti. Seguono a distanza Alleanza Verdi Sinistra (11,69%), che ha comunque fatto un ottimo risultato, poi Movimento Cinque Stelle (8,41%), Lega (5,85%), Forza Italia (4,79%).

Prosegue Ferrante: 

Il PD di Elly Schlein ha saputo condurre una campagna concreta, fondata su messaggi chiari e vicini ai veri problemi dei cittadini, del Paese e dell’Europa.

Salario minimo, difesa della sanità pubblica, sicurezza sul lavoro, ambiente, lotta ai cambiamenti climatici, diritti sociali e civili, sono temi sentitissimi dalle persone, che finalmente torniamo ad affrontare con un accento che marca la vicinanza ai più deboli ed una richiesta di più forte equità e giustizia sociale. I valori per cui la sinistra è nata e che comunicano agli elettori che il loro consenso può cambiare le cose e che la voce di ciascuno conta.

Non è poco.

Siamo sulla buona strada per recuperare un popolo perso in decenni di crescita dell’astensionismo nel nostro campo.
Hanno pesato anche la preoccupazione per i gravissimi e sanguinosi conflitti alle nostre porte.

C’è una domanda di pace, di diplomazia e distensione che la politica deve ascoltare per dovere democratico.

E c’è, infine, una diffusa preoccupazione per la tenuta degli equilibri costituzionali, messi in discussione da questa destra.
A Pisa il centrosinistra, anche grazie al buon risultato delle altre forze alleate, stacca nettamente le destre.

La Lega crolla, consegnando un quadro politico locale più incerto.

Il PD ed il centrosinistra recuperano in ogni quartiere e si riequilibrano i rapporti di forza nelle periferie e sul Litorale.
Spiccano alcuni risultati personali, a partire da quelli della Segretaria, Elly Schlein, e di Antonio Mazzeo, che conferma il suo radicamento.

Il risultato chiama tutto il partito e tutto il centrosinistra a riprendere un cammino di costruzione comune dell’alternativa a Conti.

Condividi:
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.